“Magic and Popular Religion” alla BNTC 2007

Sul proprio blog (precisamente qui) Jim Davila commenta l’appena terminata annuale British New Testament Conference 2007 tenutasi all’Exeter University tra giovedì e ieri; fra i seminari presenti alla conferenza, ve ne è stato uno intitolato Social World of the NT, con due sessioni dedicate a “Magic and Popular Religion”, che ha particolarmente sollevato l’interesse del commentatore.

Una risposta a ““Magic and Popular Religion” alla BNTC 2007”

  1. Per un approccio sociologico ai primi gruppi di seguaci di Gesù, consiglio “Gesù e il suo movimento”, di Gerd Theissen, teologo ed esegeta tedesco. La traduzione italiana del libro è uscita nel 2007 presso la Claudiana di Torino. Lo studio sociologico del primissimo cristianesimo è oggi evoluto in ambito protestante in vera corrente esegetica.
    Si noti che nel delineare il suo modello dei carismatici itineranti come “cerchia interna” del movimento che s’andava strutturando intorno a Gesù, Theissen sottolinea pure vicinanze e prese di distanza dai pensatori cinici che operavano nelle aree della Palestina soggetta nel I sec. ad influenze ellenistiche. Lo scetticismo nei confronti della magia e della ritualità pagana fa parte di questo bagaglio, e tale scetticismo probabilmente interagì in una certa misura con i gruppi di seguaci di Gesù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *